PINOCCHIO E LA SUA FAVOLA ARRIVA ALL’OSPEDALE BELLARIA DIBOLOGNA PER I PICCOLI OSPITI DEL REPARTO DI NEUROPEDIATRIA.

AVEZZANO – Martedì 6 ottobre 2020 alle ore 10.00, presso i giardini dell’ospedale, il celebre e meraviglioso racconto di Collodi intratterrà, sotto forma di opera musicale, i piccoli ospiti dell’ospedale Bellaria, unitamente agli alunni delle scuole del quartiere, in un momento di
grande festa.
L’evento è stato organizzato dall’Arma dei Carabinieri quale occasione di solidarietà, integrazione e collaborazione tra le Istituzioni del territorio verso i piccoli ospiti dell’ospedale e le scuole del quartiere, al fine di regalare una occasione di aggregazione, intrattenimento e allegria verso chi, quotidianamente, viene messo a dura prova dalla malattia, sia i piccoli pazienti che le loro famiglie.
Il tutto è stato possibile grazie alla collaborazione tra l’IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna, l’Associazione Bimbo Tu, UniSalute e la Produzione dell’opera.
Dal 2007 Bimbo Tu sostiene gratuitamente, con passione, capacità e determinazione, i bambini, gli adolescenti e chi si prende cura di loro nell’intero percorso necessario per affrontare tumori solidi, epilessia, autismo e altre malattie del sistema nervoso centrale.
“Pinocchio e la sua favola per voce recitante e orchestra”, è un’opera musicale composta dal maestro Pericle Odierna, compositore di rilevanza internazionale, insignito del prestigioso premio Globo d’oro 2020, e vede in questo evento la partecipazione straordinaria della Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Firenze, con la direzione del bravissimo maestro Ennio Robbio e la voce recitante dell’altrettanto bravo attore Corrado Oddi.
L’opera musicale fonde il suo scopo sullo stimolare il giovane spettatore all’ascolto consapevole e alla fantasia. In un mondo in cui siamo bombardati dalle immagini indotte, la musica diventa essa stessa racconto, attraverso i fonemi dell’onomatopea. La musica che a tratti si alterna al racconto, in altri sottolinea le diverse atmosfere, spesso diventa gioco e suono onomatopeico, e accompagna il canto del narratore che interpreta tutti i personaggi, in una singolare fusione tra gioco e affabulazione.
Questa rappresentazione di Pinocchio per voce recitante e Fanfare dei Carabinieri d’Italia, unica opera musicale della favola inserita nel loro repertorio musicale, racconta il connubio indissolubile, riconosciuto in tutto il mondo, tra Pinocchio e i Carabinieri.
Per l’occasione i musicisti indossano la divisa storica, così come nel famoso film di Comencini, e come rivive ancor oggi nel nostro immaginario.
L’opera è in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri e gode del Patrocinio della Fondazione Nazionale Collodi.

COMUNICATO STAMPA