SCURCOLA MARSICANA, DAL 21 OTTOBRE AL VIA LA DISTRIBUZIONE DELLE COMPOSTIERE DOMESTICHE

SCURCOLA MARSICANA – L’Amministrazione comunale, in accordo con la società Tekneko, intende fornire in comodato gratuito, a tutte le utenze che ne faranno richiesta, le attrezzature per il compostaggio domestico, tramite il quale i singoli cittadini potranno, in maniera autonoma, recuperare la propria frazione organica di scarto prodotta durante l’attività domestica, sia per quanto riguardo gli scarti da giardino sia per gli scarti alimentari.

Pertanto, avendo ipotizzato un’adesione massima delle utenze richiedenti pari al 20% (tenendo conto delle caratteristiche abitative che permettono di impegnarsi nella gestione del composter), verranno distribuite circa cinquecento compostiere da 310 litri, che andranno ad implementare quelle già consegnate negli anni precedenti. Ad oggi, su 1.860 utenze domestiche erano state distribuite novantasette compostiere (pari al 5% delle utenze), con questa seconda trance si arriverà a circa seicento, pari al 32% di incidenza territoriale. Inoltre, il ritiro della compostiera darà diritto al cittadino ad una riduzione sulla tariffa della Tari pari al 10%.

La consegna delle biocompostiere avverrà fino ad esaurimento scorte e potranno essere ritirate presso il front office della Tekneko, all’interno del Comune di Scurcola Marsicana, tutti i mercoledì dalle ore 9 alle ore 13 compilando solo un modulo.

Verrà redatto, aggiornato e periodicamente verificato un Albo compostatori, inoltre, il richiedente sarà tenuto a  consentire, in qualunque momento, il sopralluogo da parte del personale incaricato dall’Amministrazione che provvederà all’accertamento della corretta, reale e costante attività di compostaggio domestico della frazione umida. Questo perché è stato dimostrato che la sola distribuzione delle compostiere, senza un’efficace strategia di supporto, comunicazione, monitoraggio e controllo, non porta ad una riduzione significativa dei conferimenti della frazione organi.