F1: IN PORTOGALLO VINCE ANCORA HAMILTON, CON LUCI ROSSE ALL’ORIZZONTE

Vince ancora Hamilton in Portogallo, con una Ferrari in crescita con Leclerc 4° e Vettel 10°

AVEZZANO – Una gara, quella del Portogallo, che ha rimesso in campo un po’ di talento e qualità sportiva che da tempo si faceva fatica a vedere. Vince Hamilton davanti a Bottas, Verstappen e Leclerc con strepitosi Raikkonen, Gasly, Sainz e un buon Russell.

Vediamo i fatti.

Il Gp del Portogallo parte già in maniera anomala, con le Mercedes e la Ferrari di Leclerc che partono in modo orribile e ne approfitta Sainz su McLaren che dalla 5^ piazza passa al comando della gara. Altra magia la compie Raikkonen che dalla 16^ posizione arriva in sesta, uscendo da un pericoloso sandwich alla partenza e, subito dopo, mangiando gli avversari curva dopo curva. Anche Leclerc finisce in 8^ posizione e si vede costretto a rincorrere già dai primi giri.

La situazione dura solo 5 giri poiché le due Mercedes cominciano a spingere e a riguadagnare il terreno perduto rincorrendo e passando sia Verstappen che Sainz. Nel frattempo anche Leclerc mostra i denti con una Ferrari che sta facendo progressi e riesce a stare al passo. Il ferrarista, infatti, raggiunge e passa con buona disinvoltura le McLaren (cosa che non si vedeva da tempo) conquistando la 4^ posizione. Vettel, intanto in 11^ posizione, prosegue la sua gara con molta regolarità. Ma a dare spettacolo, oggi, ci pensano prima Raikkonen duellando con Albon e poi Gasly con Sainz, due piloti giovani che fanno vedere sempre le loro qualità. Gasly, in finale, ingaggia un duello con Perez per la 5^ piazza e i due se la danno di santa ragione dando spettacolo fino all’ultima curva. Gasly, infatti, si incolla letteralmente negli scarichi della Racing Point di Perez scartando a destra e sinistra per tentare il sorpasso. Perez riesce, dapprima, a rintuzzare gli attacchi del francese ma all’uscita della curva prima del rettilineo quest’ultimo stacca più velocemente rispetto allo spagnolo, gli entra negli scarichi, apre il DRS e alla fine del rettilineo lo infila con una staccata all’esterno da vero campione finendo con le quattro ruote all’esterno pista e conquistando la 5^ posizione.

La gara, quindi, termina con la vittoria di Hamilton seguito da Bottas, Verstappen e un ottimo Leclerc, il quale, sta compiendo dei veri miracoli con una vettura non ancora all’altezza per vincere. Si sono, comunque, visti dei progressi costanti che sottolineano il dura lavoro in Ferrari per lo sviluppo della nuova monoposto.

Il prossimo Gp si correrà ad Imola il 1° novembre alle ore 13,00 sull’autodromo Enzo e Dino Ferrari.

Restate sintonizzati.