AVEZZANO: L’AMMINISTRAZIONE INCONTRA LE ASSOCIAZIONI DEI COMMERCIANTI E DEGLI ARTIGIANI

Osservatorio Permanente per il commercio, spese collegate alla pandemia e iniziative di sostegno al settore

AVEZZANO – Ieri mattina, presso il Palazzo di Città, ha avuto luogo un incontro tra i rappresentanti delle Associazioni di categoria e l’Amministrazione Comunale di Avezzano. Di seguito il comunicato stampa.

Il vice Sindaco Domenico Di Berardino e l’Assessore al Commercio Pierluigi Di Stefano hanno accolto presso la sala consiliare il Presidente della Confesercenti Filiberto Figliolini e il Direttore Carlo Rossi, il Presidente della Confcommercio Giuliano Montaldi, il presidente della CNA Francesco D’Amore e il Direttore Fabrizio Belisari, il Presidente di Confartigianato Lorenzo Angelone e il componente del Consiglio Direttivo Alberto Mazzei. La riunione, richiesta dalle associazioni, ha avuto un carattere operativo e si è focalizzata nell’affrontare alcune delle tematiche più urgenti del periodo legato all’emergenza Covid19. Al centro del dibattito alcune proposte presentate dall’Amministrazione Comunale che hanno trovato un generale riscontro positivo da parte dei presenti quali, ad esempio, la costituzione di un Osservatorio Permanente sul Commercio.

Tra le tematiche sviluppate, il costo dei tamponi che le attività devono sostenere quando si presentano casi di positività tra i dipendenti, i controlli delle forze dell’ordine per sanzionare chi non rispetta le misure di prevenzione anti Covid, la possibilità di utilizzare una piattaforma online per il commercio elettronico “locale” da attivare a partire dal periodo natalizio, la sollecitazione presso i livelli istituzionali superiori per la liquidazione in tempi brevi delle somme già impegnate nel Cura Abruzzo 1 e 2 e non ancora erogate. I rappresentanti delle Associazioni, manifestando soddisfazione per l’inserimento nell’Unità di crisi di un loro rappresentante, hanno confermato la disponibilità ad una collaborazione costante con l’Amministrazione richiedendo un coinvolgimento diretto prima delle decisioni, cosa che in passato spesso non è avvenuta.

L’amministrazione– hanno dichiarato Di Beradino e Di Stefano- sta cercando ogni possibile soluzione per ridurre, dal prossimo Bilancio, le imposte riferite al settore fino al massimo consentito dalle norme. L’Osservatorio e la piattaforma digitale possono rappresentare iniziative non limitate a questo momento emergenziale ma proiettate al futuro. Accogliamo volentieri anche la richiesta di monitorare e accedere a tutti i canali di finanziamento sovra comunali che possano dare un sostegno ai comparti produttivi e del commercio e, in generale, all’economia del territorio. Al tempo stesso siamo convinti che questa modalità di lavoro sinergico sia la più opportuna anche per il confronto con altri operatori economici con i quali presto ci vedremo”.