SCUOLE DELLA MARSICA. ALFONSI: “ECCO GLI INTERVENTI PER L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO”

MARSICA – “A completamento ed integrazione del comunicato stampa della Provincia dell’Aquila, che riportava una richiesta di finanziamento di 1milone e 850mila euro per l’efficientamento energetico di alcune scuole di competenza dell’Ente, si precisa che le risorse disponibili per i plessi scolastici ammontano, complessivamente, a 4.107.000 euro di cui 1.720.000 euro per il solo territorio della Marsica. Infatti alcuni dei progetti presentati per la nostra area sono già in fase esecutiva, ovvero in iter già avanzato. Dopo essere intervenuti per la messa in sicurezza sotto il profilo sismico e antincendio sui plessi scolastici di proprietà ora miriamo ad efficentarli sotto quello energetico ed estetico con la sostituzione dei vecchi infissi” – a comunicarlo, tramite una nota inviata alla stampa, è Gianluca Alfonsi, delegato all’edilizia scolastica Provincia dell’Aquila

Di seguito riepiloghiamo il quadro sintetico dei lavori inerenti l’efficientamento energetico per gli Istituti della Marsica:

–              Lavori per la sostituzione degli infissi (1° lotto) Liceo “B.Croce” Avezzano   € 400.000

–              Lavori per la sostituzione degli infissi (2° lotto) Liceo “B.Croce” Avezzano   € 580.000

–              Lavori per la sostituzione degli infissi (1° lotto)  IIS “A.Serpieri” Avezzano   € 220.000

–              Lavori per la sostituzione degli infissi (2° lotto)  IIS “A.Serpieri” Avezzano   € 120.000

–              Lavori per la coibentazione palestra (1° lotto)    IIS “E. Majorana” Avezzano € 400.000

Per un totale pari a euro 1.720.000.

Per quanto riguarda gli altri istituti si sta procedendo attraverso l’utilizzo di fondi propri dell’Amministrazione della Provincia dell’Aquila.

La nostra Provincia, con il valido apporto di tutto il settore dell’edilizia scolastica, è sempre attenta a utilizzare tutte le opportunità e le risorse che il governo, ma anche l’Europa, rende disponibili per il miglioramento delle infrastrutture di nostra competenza, per plessi sempre più moderni e all’avanguardia necessari a garantire ambienti di formazione accoglienti e sicuri per i nostri ragazzi. Garantire viabilità e scuole sicure riteniamo altresì essere un valido deterrente per lo spopolamento delle aree interne e il rilancio dei nostri territori e il nostro impegno, come amministratori, deve tendere al raggiungimento anche di questo obiettivo”.