SI È SPENTO PER SEMPRE IL SORRISO DI BEATRICE: UNA RACCOLTA FONDI IN SUA MEMORIA PER SALVARE ALTRE VITE

AIELLI – Si è spento per sempre il sorriso di Beatrice, 19 anni e tanta vita ancora davanti.

La ragazza, originaria di Aielli dove tornava in vacanza per le festività natalizie e durante l’estate, viveva con i genitori a Roma, dove è deceduta nella notte tra venerdì e sabato scorsi.

Un malore improvviso, sembrerebbe un arresto cardiocircolatorio, le è stato fatale, non le ha lasciato scampo: è deceduta in ambulanza, durante la corsa disperata verso l’ospedale. I genitori della ragazza, figlia unica, hanno avviato una raccolta fondi, denominata “Il regalo di Beatrice per il Bambino Gesù” da destinare alle cure dei piccoli pazienti dell’ospedale  di Roma.

A darne notizia, il Sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, attraverso un post sulla propria bacheca social:

Il 2020 è un’annata sciagurata. Lo è per tutti, per noi aiellesi lo è ancora di più. Iniziato con la scomparsa di Sara, una tragedia che pensi non possa più accadere, almeno per molto tempo.

Ieri invece un’altra notizia nefasta ci è piombata addosso del tutto inaspettata. Un’altra ragazza, Beatrice, che il destino ha strappato all’affetto dei suoi cari, nel cuore degli anni, nel pieno della bellezza. Drammi a cui è impossibile dare un senso, di cui è difficile solo parlarne. Da sindaco non posso che stringermi attorno alla famiglia, ai genitori, ai nonni, agli zii, ai cugini, a tutti coloro che le hanno voluto bene.

Il desiderio dei familiari è di convogliare tutti i soldi destinati all’acquisto di fiori ad una raccolta fondi che serva per contribuire a salvare altre vite. Per chi volesse queste sono le coordinate e i dati che la famiglia mi ha chiesto di divulgare.

Bonifico Bancario intestato a ISTITUTO SALESIANO PIO XI, al seguente IBAN: IT40 X056 96 03 206 000006900X27 CAUSALE:

Il regalo di Beatrice per il bambino Gesù”.