SAN BENEDETTO DEI MARSI: ASSEGNATI 4.200.000,00 EURO AL COMUNE PER LE SCUOLE

SAN BENEDETTO DEI MARSI – “Dopo sette anni e mezzo di lavoro duro, incessante ed estenuante, finalmente è arrivata quella notizia che non vedevamo l’ora arrivasse: per la nostra cittadina sono convinto resterà una giornata storica: una pietra miliare che resterà negli annali” – a darne comunicazione è il Sindaco Quirino D’Orazio, appena dopo aver ricevuto la notizia dell’assegnazione del contributo per la ristrutturazione e realizzazione delle scuole a San Benedetto dei Marsi.

Dalla struttura di missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri è arrivata l’informativa della nuova CIPE che assegna al comune di San Benedetto dei Marsi la considerevole somma di € 4.200.000,00 di cui  € 3.350.000,00  per finanziare il secondo lotto di completamento dell’intervento di demolizione e ricostruzione della nuova scuola di via San Cipriano, per la quale i lavori sono già iniziati ed € 850.000,00 per la messa in sicurezza della scuola dell’infanzia Umberto Sclocchi, per la quale è già stato predisposto il progetto preliminare con cui potremo andare direttamente a gara, mediante progettazione integrata.

Due interventi che daranno nuova linfa al nostro territorio e rilanceranno l’offerta formativa dei nostri studenti. Questa notizia, tanto attesa, ripaga di tutti gli sforzi, le lunghe notti insonni e di tutto l’estenuante lavoro svolto dietro le quinte.

Per questo importante traguardo, si ringraziano l’insostituibile Ing. Alessia Placidi, che ha seguito la nostra pratica sin dal 2013, l’Ing. Curcio, capo della struttura di missione della presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Ing. Raffaello Fico, titolare dell’Usrc insieme ai suoi validi tecnici collaboratori.

Dei 23 milioni assegnati alla ricostruzione del cratere, 4.200.000,00 sono stati assegnati a San Benedetto dei Marsi: questa è la realtà, altro che chiacchiere”.