TRASACCO, TERMINATO LO SCREENING DI MASSA: SU 2207 TAMPONI ESEGUITI 16 I POSITIVI EMERSI

TRASACCO – Terminato nel paese marsicano lo screening di massa voluto dalla Regione Abruzzo per la provincia di L’Aquila, la più colpita in questa seconda ondata della pandemia da Covid-19.

Nella giornata di venerdì 4 dicembre dalle ore 15 alle ore 19 sono stati effettuati i tamponi antigenici rapidi a domicilio per tutti quei cittadini impossibilitati ad uscire di casa, come anziani o con disabilità, con risultati tutti negativi. Durante la giornata di sabato 5 dicembre, invece, è stato possibile recarsi sempre presso la palestra comunale della Scuola Media, in Via Cifilanico. Durante gli ultimi due giorni sono stati effettuati 343 tamponi dai quali sono emerse due positività. Nella palestra le postazioni operative allestite sono state due, durante  la mattinata, per essere, poi, ampliate a tre per il pomeriggio. Molti i giovani che si sono sottoposti al test in quest’ultima giornata.

In totale a Trasacco sono stati effettuati 2207 tamponi dai quali sono emerse 16 persone positive.

“Siamo molto felici dei risultati riscontrati, siamo un grande paese e riusciremo a reagire ed uscirne fuori anche in questa circostanza”, ha affermato tramite nota il primo cittadino Cesidio Lobene.

“Siamo rimasti soddisfatti – ha commentato a sua volta il vice sindaco Oreste Foscaperché abbiamo avuto quattro giornate intense. Siamo riusciti a fare i tamponi a quasi la metà dei cittadini e ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato, poiché sottoporsi allo screening è fondamentale per la tutela della sicurezza pubblica”.

Entrambi hanno tenuto a ringraziare nuovamente AVIS, Protezione Civile, medici, infermieri, operatori sanitari, personale scolastico, personale Ata, personale amministrativo, dipendenti comunali, corpo dei Vigili urbani, Alpini e tutti coloro che volontariamente si sono sottoposti a tampone.

“Tutti si sono adoperati senza sosta ed hanno davvero dato il cuore per il bene comune”, ha concluso Fosca.