CARAMBOLA IN PIENO CENTRO. ILLESO GIOVANE DI AVEZZANO

AVEZZANO – È bastato un po’ di ghiaccio sui sampietrini e forse una manovra errata per innescare una paurosa carambola n pieno centro di Avezzano questa mattina alle 6,30.
Il luogo del pauroso incidente è l’incrocio posto fra via Corradini e Via Trento, proprio di fronte a Piazza Risorgimento.
Un uomo di Avezzano di 30 anni, che si stava recando a lavoro, arrivato sul posto, per motivi che saranno oggetto di accertamenti da parte di Polizia e Vigili del Fuoco, ha perso totalmente il controllo della sua automobile.
La vettura si proiettata contro le transenne pubblicitarie, i segnali ed i contenitori in metallo per i rifiuti, tutto divelto e proiettato in un raggio di qualche metro. Ad intervenire subito dopo, impressionati dal boato e poi dalla scena che gli si è presentata davanti agli occhi, uno dei titolari dell’adiacente Bar Olimpia, la vettura si è fermata a poca distanza dal dehors prospiciente, con un suo amico che hanno fatto intervenire i soccorritori.
Sul posto, quindi, oltre a Vigili e Polizia, sono intervenuti il 118 ed i tecnici del Comune di Avezzano che hanno dovuto provvedere a rimuovere i tanti pezzi di metallo e di transenne divelti nell’urto.
Il giovane avezzanese, fortunatamente, non ha riportato nulla di grave, ad eccezione di qualche forte contusione e di un comprensibile stato di shock.