LA MENSA DELLA CARITAS DI AVEZZANO APERTA A PRANZO E A CENA PER I BISOGNOSI

AVEZZANO – Mensa Caritas di Avezzano aperta a pranzo e cena grazie ad un finanziamento avuto dal Comune di Avezzano per il Progetto “Diritto Welfare”, finanziato dal Ministero dell’Interno (Fondo Unrra 2017).

Presso il Palazzo Municipale del capoluogo marsicano, si sono incontrati tutti i rappresentanti della partnership costituita oltre che dal Comune, ente capofila), con l’assessore al Sociale, Angela Salvatore e la dirigente del Settore Maria Laura Ottavi, dalla Caritas, con il direttore don Carmine Di Bernardo e dal Comune di Magliano de’ Marsi, con Domenico Di Cristofano. Hanno partecipato all’incontro, come uditori, anche Gian Mario De Luca e Giovanni Venditti della Fondazione San Michele Arcangelo.

Il progetto ha durata di un anno e che ha un valore di 114.410, 32 euro, finanziato con 57mila euro arrivati dai Fondi Unrra 2017 e 57.410,32 come quota di cofinanziamento a carico del partenariato così ripartita: 36.197,84 messi a disposizione dal Comune di Avezzano, 2.012,56 a carico del Comune di Magliano, 19.199,92 a carico della Caritas.

«È importante sottolineare – dice l’assessore – , che il progetto prevede anche la nascita di uno sportello che offra assistenza e tutela legale alle famiglie che ne abbiano bisogno. All’interno dello stesso progetto si lavorerà anche per rispondere alle emergenze abitative».

L’assessore Salvatore ricorda, inoltre, che fino a venerdì 2 marzo è possibile presentare le domande per la riduzione delle rette di frequenza dei servizi per la prima infanzia, accreditati e convenzionati con il Comune di Avezzano per l’anno educativo 2017/’18.

«Con il settore Sociale”, conclude l’assessore, “stiamo lavorando per la costituzione di una rete solidale che miri all’istituzionalizzazione dei progetti a favore delle persone in estrema povertà e senza fissa dimora».