IL GIOVANE TALENTO AVEZZANESE ALESSANDRO SCAFATI QUESTA A TERZO INDIZIO: EMOZIONI DAL PICCOLO SCHERMO.

di Roberta Placida

AVEZZANO- Il giovane talento avezzanese Alessandro Scafati oggi, martedì 8 maggio, sarà al “Terzo indizio”, la docufiction condotta da Barbara De Rossi in onda questa sera alle 21,15 su Rete 4. Il programma tratta, cercando di ricostruirli attraverso documenti e interviste, casi di cronaca nera. La puntata di domani è dedicata a Sarà Di Pietrantonio uccisa dall’ex fidanzato. Alessandro interpreterà il primo fidanzato di Sara, quello buono, quello che aveva cercato di farla ragionare e di strapparla dalle mani del ragazzo violento, cercando di farle capire quanto lei valesse e come non meritasse maltrattamenti di sorta. Purtroppo la ragazza ha scelto diversamente e si è lasciata ingannare dai sentimenti e così, in una strada di periferia a Roma, è stata prima strangolata e poi data alle fiamme. Questa la storia, ma… chi è Alessandro Scafati? Alessandro è un ragazzo di 24 anni, diplomato alla Accademia teatrale “Beatrice Bracco” di Roma. La sua passione per il Teatro nasce tra i banchi di scuola, quando frequenta il Liceo Scientifico. Nasce per gioco: imitando i professori. Ma qualcuno si accorge del suo talento e lo coinvolge nell’attività teatrale della scuola, facendogli interpretare la parte del protagonista in una commedia di Plauto. Di anno in anno la sua bravura cresce sempre di più e, all’età di 17 anni, ha il primo riconoscimento ufficiale, fuori dalle mura della scuola, del suo talento: a Mondaino, infatti, in un concorso nazionale per le scuole sulle commedie di Plauto, viene insignito del premio di miglior attore interpretando Pseudolo, l’ingegnoso servo protagonista dell’omonima commedia plautina. La strada è tracciata e Scafati deciderà di studiare per diventare attore. “Sul palco – ci dice Alessandro- sono me stesso. Vinco la mia timidezza e le mie insicurezze e amo far vivere al pubblico le mie emozioni.”
Anche ora che è un attore professionista non dimentica la sua scuola: nello spettacolo “Never More” che ogni anno, da 5 anni, viene preparato per sensibilizzare contro la violenza sulla donna, è sempre presente, pronto a portare il suo contributo, non solo esibendosi e regalando emozioni forti, ma anche mettendosi umilmente a servizio degli alunni che scelgono di salire sul non facile palco del Teatro dei Marsi.
Un artista che sta spiccando il volo, un ragazzo che sta realizzando il suo sogno e che questa sera saprà emozionarci dal piccolo schermo.