LFOUNDRY. PROSEGUE IL CONFRONTO AZIENDA E SINDACATI SU TURNI E PROSPETTIVE FUTURE

AVEZZANO – Situazione dello stabilimento LFoundry di Avezzano, prosegue il confronto fra parte sindacale e direzione aziendale. In ballo, oltre alle problematiche di riforma dei turni da 12 ore, soprattutto l’allarmante questione della produttività e della capacità di mantenere i livelli occupazioali. Nei giorni passati, si ricorderà, LFoundry ha annunciato e praticato ferie forzate e sospensione dei contratti ai lavoratori a tempo. La prospettiva è ancora critica tanto che, come si legge nella nota sindacale che pubblichiamo, al momento è possibile fare previsioni al massimo per un mese relativamente alla capacità produttiva ed occupazionale dello stabilimento. Per il resto sarebbe un azzardo qualsiasi tipo di considerazione. Questala nota congiunta della rappresentanza sidnacale LFoundry.

«Questa mattina la delegazione sindacale LFoundry e la direzione aziendale si sono incontrate per aggiornamenti sulla situazione produttiva e per riprendere la discussione sulla turnazione alternativa a 12 ore. Riguardo lo stato della linea la visibilità è limitata alle prossime 4 settimane, nel corso delle quali è previsto un graduale ritorno a valori prossimi a quelli antecedenti il calo della ww16. Entro queste 4 settimane è previsto anche il rientro della quasi totalità dei lavoratori somministrati e di parte degli studenti che stanno partecipando al programma di alternanza scuola-lavoro. Sulla gestione delle ferie la direzione ha modificato l’indicazione fornita in precedenza, annoverando tra gli indiretti anche i tecnici. Relativamente alla trattativa sul turno alternativo la delegazione sindacale ha sottoposto alla direzione aziendale le proprie modifiche alla bozza di verbale dell’ultimo incontro sul tema. Il prossimo incontro è previsto per mercoledì 16 maggio».