ELEZIONI MASSA D’ALBE. IL M5S: «MAI FATTE LISTE CIVICHE. BASTA COL PETTEGOLEZZO POLITICO»

MASSA D’ALBE – Polemica post elettorale a Massa d’Albe. Una vicenda collaterale che ruota attorno al locale gruppo di aderenti al Movimento 5 Stelle, che hanno formato il Gruppo Massa d’Albe Amici a 5 Stelle, e che qualcuno avrebbe accusato di avere appoggiato taluno e altro candidato sindaco. I 5 Stelle replicano attaccando e dicendo che ormai «i portatori di voti non sanno più con quale abito vestirsi».

Questa la nota diffusa a chiarimento del lavoro svolto e di quello che sarà l’impegno dei 5 Stelle a Massa d’Albe. Nota firmata dai coordinatori del gruppo Gianluca Cipollone e Lucia Rossi.

«Pensavamo di essere stati chiari – affermano i coordinatori Gianluca Cipollone e Lucia Rossi del gruppo di attivisti nato a maggio del 2017 nel territorio comunale di Massa d’Albe, denominato appunto “Massa D’Albe Amici a 5 Stelle” – a ribadire che da parte nostra non vi è stata nessuna lista civica a 5 Stelle. Le due liste in gara capitanate da Nazareno Lucci e Graziella Rubeo non avevano candidati del nostro gruppo e non hanno mai collaborato con noi per la nascita di una lista a 5 Stelle certificata. Ci sono giunte addirittura voci – scrivono i due – che alcuni simpatizzanti hanno sponsorizzato i candidati favoriti detenendo un bottino di voti e noi abbiamo il dovere di smentire tali chiacchiericci informando la popolazione che se qualcuno ha pensato bene, in questa tornata elettorale, di favorire un candidato piuttosto che un altro, ha agito solo ed esclusivamente a livello personale ed in totale autonomia mancando dei principi fondamentali che da sempre ci contraddistinguono dai comuni partiti. Ribadiamo che una lista a 5 Stelle è definita tale se certificata dai vertici nazionali e se all’interno di essa vi sono attivisti che lavorano sul territorio 365 giorni all’anno e a 360°, elezioni a parte. Da un anno  – proseguono i due coordinatori 5 Stelle – stiamo lavorando per raccogliere adesioni sul territorio facendo incontri e riunioni al solo scopo di fornire un gruppo di lavoro che si occupi dei problemi reali, collaboreremo con chiunque voglia fare qualcosa di concreto nel rispetto di quelli che sono i principi per i quali siamo nati e riteniamo opportuno precisare che non abbiamo mai appoggiato nessuna figura esterna proveniente da altri territori ed appartenenti ad altri partiti. Invitiamo la popolazione a partecipare ai nostri incontri per essere sempre aggiornati sulla veridicità dei fatti e per capire chi siamo e cosa facciamo. Cogliamo l’occasione – concludono – per augurare alla nuova squadra di lavoro appena eletta in comune, un buon lavoro».