CARO AUTOSTRADE. IL 30 LUGLIO NUOVO INCONTRO FRA SINDACI E MINISTERO. “ASSENTI” ESCLUSI

CARSOLI – Caro Autostrade, nuovo incontro al Ministero dei Trasporti a Roma fra il Comitato dei Sindaci e politici e tecnici del Mit.

Dopo aver fatto pressione e aver stabilito le priorità e le condizioni, ora i Sindaci di Lazio e Abruzzo che stano conducendo dall’autunno scorso la battaglia contro il rincaro indiscriminato dei pedaggi, in atto dal giorno 1 gennaio scorso su decisione unilaterale del gestore Toto, sono riusciti ad avere la nuova convocazione dal Ministero per discutere lo stato dell’arte e conoscere le determinazioni sull’accesso agli atti chiesto dalle Amministrazioni e anche da migliaia di cittadini che hanno raccolto l’invito del Comitato, al quale questo giornale si è unito, per ottenere la documentazione inerente la concessone e il regolamento per quanto concerne gli aumenti. Il Ministero prese impegno sia per questi aumenti sia per emanare una norma che rivedesse tutta la disciplina di queste concessioni.

Questa la nota: «I Sindaci impegnati nella battaglia sui rincari dei pedaggi autostradali comunicano che il prossimo incontro presso il Ministero dei Trasporti con la delegazione dei Sindaci è stato fissato per il giorno 30 luglio 2018,  ore 16. All’esito di questo incontro saranno fornite le conseguenti comunicazioni».

La delegazione resta quella dell’incontro del 5 luglio scorso e, cioè, per l’Abruzzo Velia Nazzarro, Sindaco di Carsoli, Alfonsino Scamolla rappresentante per la Valle del Giovenco e la Provincia dell’Aquila in quanto consigliere provinciale, e Rinaldo Seca per il teramano. Per il Lazio ci saranno Luciano Romanzi, Luigino Testi e Beniamino Pandolfi.

Definitivamente fuori gli Assenti per eccellenza di Avezzano, L’Aquila e Sulmona.

P.L.P.