DONNA DI ROMA MUORE IN UN INCIDENTE SULLA A25 NELLA ZONA DI COLLARMELE

FOTO DI REPERTORIO

AVEZZANO – Una donna di Roma di 54 anni è morta nel primo pomeriggio di oggi a causa di un gravissimo incidente stradale avvenuto sulla A25 in direzione di Roma.

I fatti sono avvenuti intorno alle 14, quando la vettura sulla quale viaggiava la donna, che con i figli ed il marito tornava nella capitale dopo le vacanze, ha iniziato a sbandare paurosamente. Per il conducente non sarebbe stato più possibile avere il controllo dell’automobile che ha finito la sua corsa con un violento urto contro il paracarri. L’incidente ha interessato il tratto autostradale della A25 di Collarmele, in direzione Roma. Sul posto con intervenuti gli uomini dei Vigili del Fuoco d Avezzano che hanno soccorso i quattro occupanti della macchina, operazione che ha richiesto anche un delicato lavoro da parte dei Vigili stessi per evitare problemi ulteriori alle persone coinvolte nell’incidente.

Purtroppo, nonostante l’arrivo immediato anche dei mezzi e degli uomini del 118, per la donna, P.P., 54 anni, romana, non c’è stato nulla da fare e il decesso è stato pressoché immediato subito dopo l’impatto. Ferito, e trasportato all’ospedale di Avezzano dove è ricoverato, uno die due figli, illesi, fortunatamente, l’altro figlio e il marito.

I Vigili del fuoco, quindi, hanno proceduto a rimettere in sicurezza l’auto, pulire la carreggiata e ripristinare velocemente la circolazione che è stata regolata dagli agenti della Polstrada.

Una ennesima gravissima tragedia che deve conculcare nelle menti di chi ha il potere e la responsabilità di farlo, di capire che autostrada non fa rima solo con velocità, e guadagni, ma soprattutto con sicurezza e servizi, che non sono solo gli autogrill. Oggi piangiamo una nuova vittima, sicuramente della fatalità e della sfortuna, ma, altrettanto sicuramente, anche dell’arretratezza.