COTTURONE ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE: “PIÙ ATTENZIONE AI QUARTIERI E ALLE STRADE LASCIATE ALL’INCURIA”

AVEZZANO – Una nota del segretario del PD cittadino di Celano, Calvino Cotturone, accende i riflettori sui quartieri e sulle strade che versano in condizioni di abbandono e che sembrano essere state dimenticate dalla amministrazione guidata dal sindaco Santilli. In sostanza, Cotturone chiede più attenzione alle periferie e di aprire un tavolo istituzionale di confronto sui problemi del comune marsicano. Di seguito il comunicato giunto in redazione.

«Troppi quartieri e rioni sono lasciati all’incuria, al controllo di chi vive illegalmente. Borgo 8000, via Mura Nuove, San Ferrante, Palmaretta, Rione Campitelli, Coste Aia e per finire abbiamo ricevuto segnalazioni da parte di cittadini anche per quanto riguarda le strade di Santa Cecilia, via Benedetto Croce e la centralissima via Monte Morrone insomma veramente troppe. Forse è il caso di passare dalle solite promesse fatte a mezzo stampa ai fatti. Oltre al problema della scarsa sicurezza si aggiunge anche la pericolosità di strade impercorribili non solo in macchina, ma anche a piedi.  Un confronto serio, un tavolo istituzionale e non la solita assemblea propagandistica con fini elettorali e di promesse come fatto in tutti questi anni, perché sul futuro di Celano in questi anni si è giocato troppo pensando solo alla propria carriera politica. Dove e come vengono spesi i soldi che il comune incassa dal fotovoltaico?  Chiediamo all’amministrazione di iniziare a pensare agli interessi della comunità celanese e di intervenire prima che sia troppo tardi».