SPACCIO DI COCA E MARIJUANA. COMMERCIANTE DI MORINO ARRESTATO DAI CARABINIERI

TAGLIACOZZO – Commerciante di Morino con doppia attività arrestato dai Carabinieri. L’operazione è stata portata a termine dai militari del locale stazione dell’Arma nel corso di un normale giro di perlustrazione del territorio interessato.

A finire in manette, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un giovane di 30 anni, del posto, ch è titolare di un esercizio commerciale a Morino, sottoposto a controllo alla circolazione stradale dai Carabinieri, mentre era a bordo della sua auto.

Il materiale sequestrato al trentenne

L’uomo, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 2 grammi di cocaina. Inevitabilmente i  militari hanno dovuto procedere alla perquisizione presso la sua abitazione. Qui, nel corso del controllo, sono stati rinvenuti nella sua camera da letto ulteriori 15 grammi di cocaina, nonché 16 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e diverso materiale da taglio e confezionamento. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro.

L’arrestato, una volta espletate tutte le formalità di rito, è stato portato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo, diretti dalla capitano Silvia Gobbini, e della stazione di Morino, proseguono per individuare la rete di contatti che l’indagato aveva creato nella Valle Roveto, per ricostruire, appunto, il giro di spaccio che era in atto in quel territorio che, come altri nella Marsica, è afflitto da un vasto consumo di sostanze stupefacenti soprattutto nelle fasce di età dei giovanissimi.