INCIDENTE SUL LAVORO. MUORE CELANESE IN UN CANTIERE EDILE A ROMA

CELANO –  Incidente sul lavoro a Casal Bruciato (Rm) dove è deceduto un operaio. La morte bianca intorno alle 9:00 di venerdì 23 novembre in via Diego Angeli. Qui un lavoratore, un cittadino del Kosovo di 52 anni, Bushi Sabri residente a Celano da molti anni e molto conosciuto in paese, stava lavorando ad un balcone della facciata dell’edificio nel quale era impegnato per alcuni interventi di ristrutturazione.

Pare che a provocare la morte dell’operaio sia stata una errata manovra della piattaforma aerea sulla quale stava operando.

La notizia del tragico evento si è diffusa rapidamente sui social, dove i cittadini celanesi hanno espresso cordoglio alla famiglia e a tutta la comunità Kosovara presente in paese.

Lo scorso anno in Italia si era toccato il minimo storico di morti bianche dal 1951. I dati registrati invece negli ultimi mesi del 2018, purtroppo rilevano un aumento rispetto agli anni precedenti.

Il Sindaco di Celano, Settimio Santilli, raggiunto telefonicamente dalla redazione, ha voluto commentare così l’accaduto: «Mi è appena giunta la tragica conferma dell’ennesima morte bianca sul lavoro, che questa volta ahimè riguarda la nostra comunità, una carissima persona che si era integrato benissimo tra noi e a cui volevamo tanto bene. Bushi Sabri ci ha lasciato – continua Santilli – ha perso la vita nel peggior modo possibile, sul lavoro, quel lavoro che tanto sapeva fare, con passione e professionalità – conclude il Sindaco – Le più sentite condoglianze alla famiglia di Bushi Sabri e a tutta la comunità kossovara di Celano».