PESCINA. È TUTTO UN SUSSEGUIRSI DI OPERE PUBBLICHE: ORA È LA VOLTA DI VIA UMBRONE

PESCINA – Nel comune del Giovenco è ormai tutto un susseguirsi di opere pubbliche, grazie ai numerosi progetti programmati dall’amministrazione comunale, molti dei quali diventati cantierabili.

«Passo dopo passo, con passione e dedizione – commenta il sindaco Stefano Iulianella – stiamo dando forma e sostanza a quell’idea di rivitalizzazione e rilancio del Centro storico promessa ai cittadini. Siamo convinti che la stagione di investimenti pubblici avviata, funzionale a rendere maggiormente attrattivo l’antico abitato, possa stimolare anche una ripresa di quelli privati in termini di recupero del patrimonio edilizio esistente».

Difatti, dopo aver avviato la procedura per l’affidamento dei lavori per la realizzazione di un “Parco letterario”, il Comune di Pescina ha dato il via anche alla gara per l’aggiudicazione dei lavori volti alla riqualificazione di Via Umbrone. Un intervento, quest’ultimo, per il quale sono stati stanziati € 150.464,01, di cui: € 140.000,00 finanziati dalla Regione Abruzzo con il Masterplan; € 10.464,01 a carico del Comune quale quota di cofinanziamento.  Ovviamente, l’attività dispiegata dall’Ente per il Centro storico non si esaurisce con gli interventi illustrati nelle scorse settimane. Il Comune, infatti, la scorsa settimana ha affidato alla giovane ingegnere trentatreenne Daniela Valeri il compito di realizzare il progetto di riqualificazione dell’area circostante alla Via Calata fiume, che verrà illustrato e reso noto per la metà del mese di dicembre.