MISURE CAUTELARI REVOCATE PER CICIOTTI E DI GIACOMO. SI SGONFIA L’INCHIESTA DI CAPISTRELLO

CAPISTRELLO – Una notizia migliore proprio alla vigilia del Natale non poteva esserci per l’ex consigliere comunale Corrado Di Giacomo. Questa mattina il giudice delle indagini preliminari Maria Proia ha revocato la misura cautelare degli arresti domiciliari e dopo circa un mese, Di Giacomo  finalmente torna libero seppure con qualche restrizione. Notizia che era attesa , ma che non c’era la certezza che potesse arrivare questa mattina.

Roberto Verdecchia

Anche il sindaco Franco Ciciotti si è visto annullare il divieto di dimora nel paese di Capistrello e anche in questo caso con qualche restrizione. Piena soddisfazione per i legali dei due avvocati Antonio Milo e Roberto Verdecchia. Sinceramente non sappiamo come si evolverà la situazione adesso in Comune; il 26 scade il termine dei 20 giorni, per una decisione diversa rispetto alle dimissioni presentate da Ciciotti, anche se, l’eventualità del ritiro in questo momento

Antonio Milo

appare remota. Da notare che a distanza di circa un mese la vicenda sembra sgonfiarsi, tenuto conto che lo stesso GIP ha stabilito la revoca.

Enorme soddisfazione per entrambi: «Finalmente finisce questo incubo – ha dichiarato Corrado Di Giacomo – ho sempre avuto fiducia nella Magistratura, ma vi assicuro che ci sono stati momenti non facili per me e soprattutto per la mia famiglia».

Franco Ciciotti

Anche Franco Ciciotti ha espressola sua piena soddisfazione: «Risiedere lontano da Capistrello non mi ha creato alcun problema, anzi onestamente devo dire che mi ha fatto bene ed ho potuto scaricare alcune tensioni. Ero assolutamente certo che si sarebbe arrivato a questa decisione. Confido che molto presto tutto verrà chiarito. Adesso voglio godermi, come tutti, la festa con la mia famiglia e avrò anche un pochettino di tempo per ulteriori riflessioni».

Anche nell’opinione pubblica generale si percepiva una certa soddisfazione per l’arrivo della notizia che rapidamente ha fatto il giro del paese. Insomma una vigilia di Natale che riporta, almeno per il momento, un tantino di serenità negli animi delle persone. Buon Natale!