AVEZZANO RUGBY. POSITIVO FINALE DI STAGIONE

AVEZZANO RUGBY (21)

AVEZZANO – L’Avezzano Rugby chiude con un risultato finale positivo la stagione. Infatti con il risultato di 35 a 14 L’Avezzano Rugby batte la Capitolina e chiude la stagione sportiva al settimo posto.

Nell’ultima parte di campionato, infatti, sono entrati a far parte della rosa della prima squadra molti atleti dell’under 18 che hanno permesso di migliorare le prestazioni e di risolvere qualche criticità che si era proposta in rosa.

Le mete sono state siglate da Michele Costantini (2), Roberto Lanciotti, che ha anche trasformato tre marcature e messo a segno tre punizioni, e Mario Lisciani. A fine gara il tutto il gruppo si è riunito al centro del campo per ascoltare il coach Rotilio che si è detto soddisfatto.

A fine partita commenta così il Presidente Alessandro Seritti con queste parole: «Il bilancio è positivo, chiudiamo una stagione importante per la società e per tutto il lavoro che c’è stato dietro; è sicuramente un punto di partenza che ci fa ben sperare per il futuro, data sopratutto la voglia dimostrata dai giovani dell’under 18 che hanno giocato in prima squadra. Complimenti al gruppo di atleti che, nonostante non siano professionisti, hanno dimostrato di essere professionali, rinunciando anche ad impegni quotidiani e lavorativi per essere sempre a disposizione. I ringraziamenti da parte di tutta la società vanno allo staff tecnico diretto da Pierpaolo Rotilio».

Mister Rotilio interviene anche lui, riguardo i risultati ottenuti, con queste parole: «Faccio i complimenti a tutti, bravi e ripeto bravi davvero! Per me è stato un piacere ed un onore».

Nel post partita arriva anche il commento del capitano Lanciotti, che dichiara: «È stato un anno molto impegnativo a cui abbiamo dedicato tempo ed energie. Il nostro allenatore ad inizio stagione era stato chiaro sottolineando che la crescita passa per la costanza e la dedizione, non esistono altre vie e noi siamo cresciuti individualmente, ma soprattutto come squadra ed era quello che volevamo ottenere. Questo risultato è l’inizio di un percorso che coinvolge centinaia di persone e che mira alla crescita dei più giovani, ed è evidente che stiamo lavorando bene e siamo sulla strada giusta».

Si conclude quindi, con queste parole, una più che discreta annata dei gialloneri, che adesso avranno sicuramente da godersi un po’ di ferie, ma dovranno poi anche prepararsi ad un’altra stagione. Il livello raggiunto nell’annata appena conclusa, a questo punto, dovrà essere la base da cui partire e l’obiettivo da oltrepassare.

FOTO DI CHIARA TERRENZIO GENTILMENTE CONCESSE DALL’AVEZZANO RUGBY