INIZIANO I LAVORI SULLA S.R.479 “SANNITE” PER OLTRE 113.000 EURO

ANVERSA DEGLI ABRUZZI – Sono stati affidati questa mattina, alla presenza del Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, il Sindaco di Anversa degli Abruzzi (Aq), Gianni Di Cesare, il dirigente alla viabilità della Provincia, Ing. Nicolino D’Amico, il direttore dei lavori e l’impresa, i lavori di mitigazione del rischio di caduta massi sulla Strada Regionale 479 “Sannite”, nel tratto che interessa il comune di Anversa degli Abruzzi (Aq) al km. 19+550. L’importo di aggiudicazione è stato pari a  €. 113.823,25 (oltre IVA) e la ditta esecutrice sarà l’impresa D’Agaro s.r.l. di Prato Carnico (UD). Non ci saranno interruzioni per la circolazione stradale e comunque il traffico sarà regolato con apposita segnaletica di sicurezza e personale ausiliario.
Ricordiamo che sulla stessa strada, nel territorio del Comune di Villalago (Aq), sono in fase di ultimazione i lavori, finanziati attraverso un’ordinanza del capo della protezione civile, per la mitigazione del rischio caduta massi eseguiti dall’impresa edile e stradale Gentile Vittorino, con sede in Rieti per un importo contrattuale pari a € 160.331,20.
“Un risultato importante – commenta il consigliere delegato alla viabilità Gianluca Alfonsi – che riconsegna alcuni tratti in sicurezza di questa carrabile alle porte della stagione estiva. Questo  significa dare certezze agli operatori economici che vivono e lavorano in questa porzione d’Abruzzo ma, soprattutto,  sostegno allo sviluppo delle aree interne”.
Il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, esprime piena soddisfazione per l’inizio dei lavori: “Abbiamo concentrato – dichiara – la nostra attenzione su una carrabile di straordinaria bellezza, ma di grande complessità a causa delle numerose criticità che presenta lungo i suoi 60 chilometri. Venerdì 14 giugno abbiamo terminato i lavori sulla frana in prossimità di Villetta Barrea (Aq), un intervento definitivo atteso da anni,  e riaperta la strada S.R. n. 479 “Sannite”, ora nuovamente percorribile. Nell’ultimo mese abbiamo investito su questa importante arteria oltre 330.000 euro e intrapreso il percorso per ottenere la statalizzazione in affidamento all’ANAS per garantire una maggiore sicurezza e percorribilità”.