CELANO PIANGE LA SCOMPARSA PREMATURA DI GIOVANNI CIACCIA

CELANO – Se ne è andato questa notte, alla prematura età di 49 anni, il celanese Giovanni Ciaccia, “Ciaccione” per gli amici.
Giovanni era ricoverato da qualche giorno all’Ospedale Civile di Avezzano, pare per un’infezione che avrebbe indebolito il suo sistema immunitario fino a portarlo ad un’embolia polmonare che il giovane non è riuscito a superare.

Il mondo del calcio marsicano e la comunità celanese piangono la scomparsa dell’uomo, da sempre allenatore delle squadre calcistiche del settore giovanile, innamorato di questo sport e dei bambini in particolare. Attualmente allenava della squadra del San Benedetto Calcio.

“Siamo sconvolti da questa notizia” – dichiarano gli amici di sempre, Mario e Giovanni Felli, Fabio Contestabile, Nazzareno Taccone – “Insieme a Ciaccione abbiamo trascorso i più bei momenti della nostra infanzia, adolescenza e giovinezza. Con lui va via una parte della nostra vita. Era l’amico di tutti, persona dal cuore buono e dall’animo altruista, sempre pronto alla risata e a condividere attimi di spensieratezza. Era la persona su cui si poteva sempre fare affidamento, innamorato del pallone, del calcio e dei bambini, ai quali ha sempre dedicato il suo insegnamento. Tutti lo ricorderemo come l’amico degli amici”.

 

La salma si trova esposta all’obitorio dell’ospedale di Avezzano. I funerali ci saranno domani pomeriggio, sabato, alle 16 nella chiesa parrocchiale di San Giovanni di Celano. Sarà tumulato nel cimitero di Lecce dei Marsi, paese di origine della moglie.

Ai familiari tutti le più sentite condoglianze della redazione di Marsicaweb.