AVEZZANO. SEQUESTRATI 2 QUINTALI DI CARNE E 30 CHILI DI PANE DALLA POLIZIA STRADALE

LA merce era trasportata da un uomo in un furgone non attrezzato per la conservazione

AVEZZANO – Trasportava 2 quintali di carne e 30 chili di pane con un furgone per il trasporto delle persone, e quindi senza gli accorgimenti per la conservazione e l’igiene degli alimenti, maxi-multa ad un uomo marsicano.

Gli agenti della Polizia Stradale di Avezzano, in un controllo sul territorio marsicano, ha proceduto al ispezionare un veicolo che trasportava circa 2 quintali  di carne ovina e  30 kg. di  pane. L’automezzo, però, non era abilitato al trasporto di alimenti ma solo a quello di persone e quindi  privo  di garanzie   igieniche. I poliziotti, di conseguenza, hanno provveduto alla contestazione delle Art.6/3° e 5° c. del D.Lgs. 193/07 che prevede il pagamento di circa 4.000 euro, nonché il sequestro e la confisca degli alimenti.  Sul posto è intervenuto anche il personale della Asl di Avezzano e il Veterinario di turno ha disposto l’immediata distruzione della merce. Nell’occasione è stata ritirata la carta di circolazione.

Lo scopo dell’attività di controllo, spiega la Polizia, è quello di contrastare il trasporto abusivo di generi alimentari da parte di conducenti che utilizzano veicoli privi dei sistemi di refrigerazione e quindi non idonei al loro trasporto.

Sul fronte sicurezza stradale, poi, gli agenti della Polstrada di Avezzano, hanno effettuato nel weekend controlli unitamente a personale medico della Questura di L’Aquila sempre nel territorio marsicano, dove hanno fermato e controllato diversi conducenti di autoveicoli, nell’occasione sono state ritirate  5  patenti di guida per la violazione “dell’art.186/2° per guida in stato di ebbrezza” e 2 persone sono state trovate positive all’uso di sostanze stupefacenti, sono stati di conseguenza decurtati oltre 60 punti e contestati altri 12 violazioni. La specifica attività della  Polizia Stradale di L’Aquila continuerà per tutto   il periodo estivo con mirati controlli finalizzati a reprimere tali pericolosi fenomeni.