AVEZZANO. DALLE CENERI DEGLI ALBERI NASCE UNA NUOVA SPECIE ARBOREA AUTOCTONA…

AVEZZANO – Una nuova pianta è entrata a far parte del patrimonio arboreo della città di Avezzano.

Il nome che indica la pianta, ad oggi, risulta essere sconosciuto anche ai maggiori esperti di botanica in città, gli stessi che in passato non hanno perduto occasione per insegnare ai cittadini qualcosa che, visti i risultati, neanche essi conoscevano.

Al di là di tutto sembra che in città prenda sempre più piede la pianta fai da te che cresce all’interno dei monconi di alberi “potati” in modo quanto meno singolare. Il risultato di tutto questo sono erbacce che crescono a dismisura senza che alcuno riesca a prendere semplici provvedimenti come potrebbe essere quello di una manutenzione del verde nelle zone che risultano, oggettivamente, abbandonate.

Queste che pubblichiamo sono solo alcune immagini di Via Garibaldi, ma gran parte della città risulta essere abbandonata al proprio destino. In attesa che qualcuno abbia la voglia, nonostante l’incombenza del Ferragosto, di intervenire prima che, nei meandri di una nuova specie di pianta, nasca qualche nuova specie di rettile che complichi la vita dei residenti di alcune zone di Avezzano, più di quanto già non lo sia.