SPACCIO DI STUPEFACENTI NELLA MARSICA. IN 19 DAL GUP DI AVEZZANO IL 30 OTTOBRE

AVEZZANO – Compariranno in diciannove davanti al Gup di Avezzano per rispondere dell’accusa di traffico e spaccio di stupefacenti.

I fatti risalgono a maggio 2017 quando, a seguito di indagine di Carabinieri e Carabinieri Forestali, fu scoperta e smantellata una organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di stupefacenti che aveva creato un contatto diretto fra Milano e  la Lombardia e Avezzano e la Marsica. Una organizzazione dove la facevano da padroni, sia in senso numerico che di responsabilità, nordafricani, principalmente di nazionalità marocchina, oltre a uomini e donne residenti nella Marsica.

Carabinieri-in-action32

Dopo una serie di intercettazioni e pedinamenti, però, i militari sono riusciti, grazie ad ulteriori accurati accertamenti, a far combaciare tutto il puzzle e, dopo le richieste della magistratura, a fine maggio di due anni fa scattò l’operazione che condusse all’arresto e denuncia di 19 persone oltre allo stralcio della posizione di altri indagati.

Ora il Gip, dopo aver ricevuto la richiesta di rinvio a giudizio per gli indagati, ha disposto la fissazione dell’udienza preliminare per tutti e 19 gli indagati. Difensori sono gli avocati Roberto Verdecchia, Mauro Ceci, Lorenzo Ciccarelli, Francesco Olivieri, Romolo Longo, Gianluca e Pasquale Motta, Mauro Del Pretaro, Ester Cornacchia e Alessandro Rosa.

Autore

Redazione
Redazione
La redazione di MarsicaWeb mette l’informazione libera al primo posto, senza alcun compromesso.