SERIA A QUINTA GIORNATA. L’INTER NON SI FERMA PIÙ, TESTA A TESTA CON LA JUVE, CADONO NAPOLI E ROMA

Messaggio Pubblicitario Elettorale

La quinta giornata di Serie A TIM, giocata in infrasettimanale regala emozioni e certezze.
Alla vittoria in anticipo martedì a Brescia dei campioni d’Italia, che per una sera, tornano in testa al massimo campionato, risponde l’Inter in casa contro la Lazio per 1-0 con gol di D’Ambrosio e primato in classifica a punteggio pieno con 5 vittorie su 5 partite.

Brutta battuta d’arresto invece per l’altra pretendente al tricolore, il Napoli, che cade fra le mura amiche ad opera di un corsaro Cagliari, di Castro la rete che regala i tre punti ai sardi.

Anche la Roma inciampa in casa e fa un passo indietro rispetto all’ultima uscita.
Zapata e De Roon fanno sognare l’Atalanta che conferma di essere una delle più belle realtà del nostro calcio.

Prosegue anche il buon momento della Fiorentina che con le reti di Chiesa e Pezzella che superano una buona Samp, che accorcia con Bonazzoli, ma che non riesce ad impensierire più di tanto la difesa viola.

Si aggiudicano in extremis i gialloblù del Parma il derby Emiliano con il Sassuolo con un’autogol al 95’ dopo un rigore sbagliato e 2 gol annullati.

Un bellissimo Lecce espugna il campo della Spal con un secco 3-1, Mancosu per i salentini fa doppietta.

Verona-Udinese e Genoa Bologna finiscono 0-0, chiuderà il programma Torino-Milan, domani in serata,con i rossoneri che cercheranno di rialzare la testa dopo la sconfitta nel derby della madonnina.

Nel calcio come nella politica dunque, Conte è sempre di moda…

Messaggio Pubblicitario Elettorale