UN T-RED PER IL T-REX

Prevenire è sempre meglio che curare

AVEZZANO – E’ un Sabato qualunque, un Sabato italiano, il peggio sembra essere passato….. avrebbe cantato Sergio Caputo!

Siamo al Dino Park in un fine settimana come gli altri. Le attrazioni presenti fanno la felicità dei bambini e dei genitori che hanno la possibilità di avere un luogo ricreativo per i propri piccoli. Sicurezza: si parla tanto di sicurezza in città ormai da mesi, ma il problema va affrontato anche per altre realtà soprattutto se a rischiare sono i bambini.

Il Dino Park è uno dei progetti ben riusciti della passata Amministrazione, ma la posizione risulta essere scomoda e pericolosa a causa della vicinanza della strada “Panoramica” che è da sempre una strada a scorrimento veloce. Le macchine sfrecciano come in un circuito di formula 1, prendono la rincorsa da nord dall’Ospedale, e dall’altra da via dei Fiori, alla parte sud della città. Strisce pedonali cancellate dal tempo ormai invisibili che non permettono, ai frequentatori del parco, l’attraversamento della strada in sicurezza.

Non sarebbe il caso di intervenire posizionando dei rallentatori o magari, qui sì che ci vorrebbe, un T-Red?

Molto spesso si interviene solo dopo che le tragedie si sono consumate, ma a noi non resta che dare spunto per intervenire prima che qualcosa di irreparabile accada.

A buon intenditor…