SPORT. FEDELE (M5S) “ I CENTRI SPORTIVI SONO ATTRATTIVA SOCIALE ED ECONOMICA, ABBIAMO IL DOVERE DI GARANTIRNE L’APERTURA”

E’ stata approvata oggi pomeriggio la Risoluzione del M5S a firma del Consigliere Giorgio Fedele che si pone l’obiettivo di ripristinare nei comuni della provincia dell’Aquila, della Marsica e della Valle peligna la presenza degli spettatori negli impianti sportivi durante le gare. Sono troppe, infatti, le competizioni disputate a porte chiuse a causa di carenze delle strutture, come per esempio un’idonea separazione settore ospiti e locali oppure carenze nelle certificazioni per impianti e tribune a servizio degli impianti stessi. “Una mannaia sia dal punto di vista sociale che economico dei comuni, maggiormente quelli più piccoli già colpiti dal fenomeno dello spopolamento – spiega Fedele – che vedono nei campionati sportivi un motivo di attrattiva e di aggregazione sociale. Sono soddisfatto dell’approvazione di questo documento che renderà la Regione Abruzzo capofila per l’istituzione di un tavolo tecnico che affronti la tematica con lo scopo di trovare la migliore soluzione possibile”.
Al tavolo secondo il M5S , dovranno partecipare la Questura provinciale dell’Aquila; il Prefetto della Provincia dell’Aquila; un rappresentante della FIGC _ LND divisione Abruzzo, Delegazione Provinciale dell’Aquila, una rappresentante dei comuni della Provincia dell’Aquila, con particolare riferimento a quelli maggiormente colpiti dalle ordinanze di disputa delle gare a porte chiuse; una rappresentante delle società sportive dilettantistiche della provincia dell’Aquila con particolare riferimento a quelle maggiormente interessate dalle ordinanze di chiusura.
“Ora la Giunta e l’Assessore Liris non possono perdere tempo, ma procedere speditamente con l’istituzione del tavolo ed il coinvolgimento dei soggetti interessati per fare luce il prima possibile sulla situazione e procedere ad individuare le soluzioni da percorrere”
“A venire colpiti – spiega ancora Fedele – sono i campionati di calcio di Eccellenza regionale, Promozione Girone A, prima categoria girone A, che sono state disputate senza pubblico nel corso della scorsa stagione sportiva, a seguito di ordinanze emesse dai vari sindaci dei Comuni titolari degli impianti sportivi. Lo sviluppo dello sport, soprattutto tra le nuove generazioni è di fondamentale importanza, maggiormente in zone dove le alternative per il tempo libero sono poche. In alcuni casi, anche se gli introiti del biglietto sono minimi, permettono comunque alle società di pagare l’iscrizione ai vari campionati o l’affitto per gli allenamenti dei ragazzi. Siamo certi che l’istituzione del tavolo avvenuta grazie al M5S sia il primo grande passo per riportare sane attività, come quelle sportive, al centro della quotidianità delle piccole comunità del nostro territorio” conclude.