TRASACCO, PRO LOCO DONA DISPOSITIVI DPI ALLE LOCALI STRUTTURE SANITARIE

TRASACCO – La Pro Loco di Trasacco riprende le proprie attività per l’anno 2020, dopo la forzata pausa dovuta al coronavirus, il primo passo è stata una piccola fornitura  di materiale sanitario  a favore delle realtà presenti in paese.

Sono stati infatti donati alla Ra “Il Camoscio” 20 camici monouso, e circa 60 tra mascherine e cuffie, all’Avis sono stati consegnati due misuratori di temperatura a distanza; alla clinica “Nova salus”, infine, sono state donate circa 100 mascherine e 10 pacchi di guanti. La Pro  Loco aveva verificato la necessità di tale  materiale durante  il  lockdown  e appena è stato possibile ha proceduto all’acquisto. Il fine è di aiutare le strutture sanitarie del paese, sostenendo in modo tangibile coloro che si  sono impegnati senza sosta durante la fase più acuta dell’emergenza e che continuano a tenere alta la guardia a difesa dei più deboli.

Con la ripresa delle attività per l’anno 2020, la Pro Loco di Trasacco riavvia anche il tesseramento degli iscritti, con la speranza di avere il maggior numero di adesioni, per continuare nell’opera di valorizzazione  del  paese,  già  intrapresa  dal  presidente  Filippo  Fosca  e  dal  Consiglio  Direttivo nell’anno 2019, prima del forzato stop.

COMUNICATO STAMPA