AVEZZANO: PALAZZINA IN VIA ROMANA SENZA ACQUA DA DIECI GIORNI. LA DENUNCIA DEI RESIDENTI

AVEZZANO – La segnalazione, arrivata alla nostra redazione, è di una giovane mamma, residente in via Romana, che denuncia la mancanza di erogazione di acqua da più giorni.

“Siamo in una condizione di vero disagio. È da più di dieci giorni che il Cam non eroga acqua o, se la eroga, è talmente poca che non è sufficiente per soddisfare i bisogni primari di tutti. Qui risiedono tre famiglie, tra cui ci sono 5 bambini: siamo costretti a fare tutti i giorni segnalazioni che, ad oggi, ancora non hanno portato a nulla. Ci siamo dovuti munire di cisterna e pompa ad immersione per andare a caricare l’acqua a una fontana ad  Antrosano per poter riempire i nostri serbatoi.  La nostra  situazione può essere testimoniata dagli stessi residenti della frazione di Avezzano. Se questo grave disagio che stiamo vivendo dovesse persistere, saremo costretti a fare un esposto. Ci hanno detto che dovremo fare dei lavori e sostituire le tubature, che risulterebbero essere troppo piccole, ma è pur vero che in inverno noi non abbiamo carenza di acqua.  Interpellato un responsabile, ci è stato detto chiaramente, invece, che la pressione è stata diminuita”.

La domanda, allora, sorge spontanea: perché se in inverno non ci sono problemi di sorta, in estate invece 3 famiglie si ritrovano a dover vivere la spiacevole condizione di non poter utilizzare un bene pubblico e prezioso? Ricordando, tra l’altro, che siamo in piena estate ancora in emergenza Covid e l’igiene personale, come sempre, ma in questo momento ancor di più, è la prima raccomandazione degli esperti per evitare il diffondersi del virus.