FESTIVAL PIANA DEL CAVALIERE, SOLD OUT PER L’ORCHESTRA CALAMANI AL PRIMO CONCERTO DOPO IL LOCKDOWN

CHIETI – Domenica 16 agosto alle 21 al Festival della Piana del Cavaliere il M°Hossein Pishkar è tornato a dirigere l’Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani per la prima volta dopo il lockdown con un concerto dedicato ad Antonín Dvořák, con la Serenata op. 44 nella particolare formazione senza violini e Johannes Brahms, con la Serenata n.2 op. 16.

Nonostante il difficile periodo e l’obbligo di riduzione dei posti per l’attuazione delle normative covid 19 il concerto della ripartenza ha registrato il sold out. Ricominciare a fare musica dal vivo con una piazza piena è stata una grande emozione.

“L’arte è una necessità e c’è bisogno oggi più di ieri di persone che capiscano veramente il significato di fare cultura, musica, arte. La musica deve essere vissuta insieme e dal vivo perché il pubblico è una parte fondamentale e incredibile di cui non si può fare a meno. Ringrazio il presidente l’ing.Stefano Calamani e la direttrice artistica Anna Leonardi che hanno reso possibile questa serata e l’intero festival riuscendo, con un atto coraggioso, a realizzarlo anche quest’anno.” Queste alcune parole a fine concerto del M° Pishkar, accolte calorosamente dal pubblico, che descrivono appieno il messaggio che la rassegna artistica ha voluto trasmettere.

Il concerto e gli altri eventi del Festival sono stati realizzati grazie al sostegno dell’azienda Aisico srl, sponsor principale e a Multicars, Madama Oliva, Vita International e Tendaura Tappezzeria.

COMUNICATO STAMPA