DALLA FONDAZIONE GENTI D’ABRUZZO UN PROGETTO DI VISITE GUIDATE E LABORATORI PER LA MOSTRA “DISOBBEDISCO!” IN CORSO ALL’AURUM

PESCARA – Un progetto di visite guidate per adulti e laboratori per bambini, che la Fondazione Genti d’Abruzzo ha realizzato per “Disobbedisco”, la mostra curata da Giordano Bruno Guerri e dedicata all’impresa fiumana, guidata da Gabriele d’Annunzio tra il 1919 e il 1920: l’opportunità di visitare l’esposizione, che resterà aperta fino al 31 dicembre nei saloni dell’Aurum, si arricchisce di approfondimenti ed attività che saranno curati da Maria Fantoni e Valeria Gambi.

La mostra esplora le due anime di d’Annunzio, quella eroica e quella poetica, attraverso una collezione di cimeli e memorie per la maggior parte provenienti dal Vittoriale degli Italiani.

Le visite guidate per pubblico generico sono calendarizzate mensilmente e possono essere effettuate anche su richiesta: la prima è fissata per domenica prossima, 25 ottobre, alle 16,30: sarà l’occasione per conoscere più approfonditamente l’impresa di Fiume, esperimento politico e intellettuale di governo rimasto unico nella storia. Gli appuntamenti successivi sono fissati, allo stesso orario, per il 15 novembre e il 13 dicembre.

Considerato il numero limitato di posti a disposizione in base alle regole anticontagio per la visita è necessaria la prenotazione che può essere effettata con una mail all’indirizzo didattica@gentidabruzzo.it o telefonando al numero 3939374212 solo il mercoledì dalle 10 alle 12,30.

Due appuntamenti molto particolari sono quelli dedicati ai bambini, in programma sabato 21 novembre e sabato 19 dicembre dalle 16,30 alle 19. Anche per queste due iniziative, che si svolgeranno nel pieno rispetto della normativa anticovid, è necessaria la prenotazione.

Accanto alle visite guidate, modulate sulle esigenze dei piccoli ospiti, sono stati programmati due laboratori: nel primo “Crea la tua medaglia fiumana” verranno aiutati a realizzare un simbolo di onorificenza attraverso la tecnica dello sbalzo. Nel secondo evento, “Un artista per amico. Adolfo De Carolis e Gabriele d’Annunzio” potranno invece produrre una litografia ispirata proprio all’arte di De Carolis.

“Vogliamo arricchire ulteriormente un’esposizione già di per sé di alto livello, offrendo l’opportunità di conoscere un particolare momento storico attraverso la ‘lettura’ di cimeli che lo descrivono e lo rappresentano – afferma la direttrice della Fondazione Genti d’Abruzzo Letizia Lizza – Le memorie di d’Annunzio fanno parte del cuore di Pescara, e sono nello stesso tempo patrimonio europeo. Il lavoro di divulgazione coinvolge sia il visitatore tradizionale della mostra, sia i ragazzi a cui proporremo un racconto di quella parte di storia misurato sulla loro preparazione culturale”.

Intanto sabato 24, nel Museo delle Genti nuovo appuntamento della rassegna “Weekend al Museo “: dalle 16,30 alle 19,00 “Pop (he)art: l’arte che colpisce il cuore di tutti!”, per bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni. Oggetti e icone contemporanee, familiari e condivisi, diventano quadri pop, realizzati con la sensibilità dei giovani allievi; anche in questo caso è necessaria la prenotazione alla mail didattica@gentidabruzzo.it.