CHRISTIAN DEL PINTO NOMINATO REFERENTE PER L’ABRUZZO DEL “DIPARTIMENTO NAZIONALE PER L’EMERGENZA E LA PREVENZIONE DEI GRANDI RISCHI”

L’AQUILA – Il geofisico sismologo Christian Del Pinto è stato nominato Referente per l’Abruzzo del “Dipartimento Nazionale per l’Emergenza e la Prevenzione dei Grandi Rischi” di Fratelli d’Italia. Tale Dipartimento, di recente costituzione e fondamentale importanza, considerati i rischi naturali sempre presenti sul territorio nazionale, ha come responsabile il Consigliere Regionale del Lazio Sergio Pirozzi, già Sindaco di Amatrice ai tempi del terremoto del 2016.

Riguardo la nomina, condivisa dai vertici provinciali e regionali del partito, il Coordinatore Regionale per l’Abruzzo di Fratelli d’Italia Etelwardo Sigismondi ha dichiarato: “Christian Del Pinto darà alla nostra regione un notevole contributo per l’attuazione delle iniziative e delle politiche individuate dal Dipartimento.”. Soddisfazione nel Circolo “Amiternum” di Fratelli d’Italia per Scoppito e l’Alto Aterno – realtà politica presente ed attiva sul territorio che, nel giro di poco tempo, ha più che raddoppiato i propri iscritti – di cui Del Pinto è responsabile.

Geofisico e Dottore di Ricerca in Sismologia, Del Pinto è stato dal 2006 al 2011 Responsabile Scientifico del Centro Funzionale della Regione Molise, per la quale ha progettato e realizzato, in convenzione con l’INGV e tramite l’emanazione di un’apposita legge regionale, una Rete di Monitoraggio Sismico a scala locale che, durante il periodo di funzionamento, ha quadruplicato la conoscenza sismica del territorio. È attualmente impegnato in progetti di ricerca, divulgazione scientifica e didattica delle Scienze. “Sono sinceramente onorato di questo incarico che, pur caricandomi di importanti responsabilità, mi permette di essere ancora più utile nella pianificazione di programmi di prevenzione dai rischi naturali sul territorio, mediante un diretto confronto con le altre realtà regionali a livello nazionale. Ringrazio chi ha proposto il mio nominativo dandomi fiducia e consentendomi così di contribuire al meglio a quella sinergia tra amministratori locali, esperti del settore e cittadini senza la quale ogni concreta iniziativa nell’ambito della prevenzione non potrebbe essere realizzata. Un’ulteriore dimostrazione di quanto tali temi siano prioritari per chi amministra la nostra regione.”, ha dichiarato.