MAGLIANO DEI MARSI: NELLA NOTTE UN TENTATIVO DI INGRESSO ABUSIVO NEI LUOGHI DI CULTO

MAGLIANO – Nella notta scorsa mani ignote hanno tentato di forzare l’ingresso della Chiesa di Santa Lucia e dell’oratorio di San Massimiliano, sede della Associazione fotografica “Amici dell’immagine”, già fatta oggetto, in precedenza, di un atto vandalico e del furto del televisore. Questa le parole del Sindaco Pasqualino Di Cristofano a commento del gesto:  “Ancora una volta dobbiamo riscontrare il tentativo di “ingresso furtivo” nei nostri amati luoghi di culto. Questa notte ignoti hanno provato a forzare gli ingressi della chiesa di Santa Lucia e dell’oratorio di San Massimiliano (sede “Amici dell’immagine”), tale gesto oltre ad evidenziare povertà d’animo è indubbiamente un’iniziativa delinquenziale totalmente condannabile. Non vi nascondo – continua il primo cittadino- la magra speranza che sia un atto riconducibile a “mani forestiere” e non certo a nostri concittadini; è davvero triste e preoccupante che maglianesi si rendano autori di così brutti episodi.
A Don Emidio, che inizia il suo mandato pastorale colpito da tali gesti, la vicinanza di tutta la comunità”.

Anche l’Avvocato Antonio Iannucci, presidente della Associazione e consigliere comunale, ha esternato ai nostri microfoni il suo amaro disappunto: “Ancora una volta un attacco vile diretto alla Chiesa ed all’associazione. Una mano ignota ha provato ad entrare ancora dove già era stato preso tutto. Ritengo questo gesto vigliacco ed incomprensibile anche alla luce del fatto che, se il bottino non c’è, non si può fare. Mi auguro che chi sa di chi sia la mano vigliacca che nottetempo gira e vaga nei dintorni della Chiesa per arrecare solo danno, parli. Ci premuniremo per il futuro con tutti i mezzi. Questi gesti non ci fermeranno nella nostra opera associativa. Piena solidarietà al nostro parroco che, con noi, è stato oggetto di questo gesto vergognoso“.