FINE SETTIMANA ALLA SCOPERTA DELLA MINIERA DI BAUXITE DI LECCE NEI MARSI CON SERGIO ROZZI

AVEZZANO – Volete impiegare il fine settimana in modo un tantino più costruttivo e interessante del solito? Bene, per una volta lasciate perdere mare e montagna e andate a Lecce nei Marsi. Una volta giunti sulla piazza del Municipio seguite un uomo magro, irrequieto, dagli occhi accesi e, se lo sentirete parlare, vi accorgerete della sua mente viva. Si tratta di Sergio Rozzi, ambientalista, operatore dell’ambiente, sportivo, tecnico del territorio e chi più ne ha più ne metta.

Grazie a Rozzi, infatti da oggi pomeriggio alle 18, a Lecce nei Marsi, si terrà l’evento denominato “La Miniera di Lecce nei Marsi: da miniera di bauxite a GEOPARK”. La manifestazione è di primissimo rilievo e di caratura internazionale tanto che rientra nella X Giornata Nazionale delle Miniere (solo 2 eventi in Abruzzo); nella Giornata della Rete dei Cammini in quanto parte del Progetto cammino La Via dei Marsi ; evento del Festival dello Sviluppo Sostenibile (inaugurato a Roma) per l’azione Goal 3: Salute e Benessere.

Il programma è così suddiviso: oggi 26 maggio, alle 18, presso il Municipio Lecce nei Marsi (Corso Italia) Presentazione “La Miniera di Bauxite di Lecce nei Marsi” – La prima fonte nazionale per una stabile industria metallurgica – a cura di Roberto Mastrostefano. Progetto “La Via dei Marsi” nella prestigiosa candidatura Unesco della Marsica a Riserva della Biosfera a cura di Sergio Rozzi. Presiede il Sindaco di Lecce nei Marsi Dott. Gianluca De Angelis, coordina i lavori Augusto Barile, vice Sindaco del Comune di Lecce nei Marsi e Consigliere del Pnalm.

Domani, domenica 27 maggio, “Da Miniera di Bauxite a Geopark” – Evento promozionale di trekking e mountain bike lungo gli itinerari e percorsi de La Via dei Marsi (La Spina Verde Marsicana) per conoscere e comprendere il territorio. Da Lecce dei Marsi a località Collerosso (quota 1.426 mt/slm) risalendo il Vallone di Lecce Vecchio, per raggiungere il sentiero T1 del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise; un percorso di trekking e/o mountain bike di circa 5 Km, lungo il tracciato della teleferica della miniera inaugurata ufficialmente nella primavera del 1905. L’iniziativa vuole far conoscere l’eccezionale patrimonio geologico, geomorfologico, storico, turistico ed escursionistico dell’area interessata dall’ex cava di bauxite di Collerosso (Lecce nei Marsi)già geo-sito (vedere scheda ISPRA – http://sgi.isprambiente.it/geositiweb/scheda_geosito.aspx? id_geosito_x=8439) e proporlo, nell’ambito del Progetto Marsica Riserva della Biosfera dell’Appennino Centrale), come area Geopark. Una proposta di continuità e connessione ecologica ambientale a confine del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise ed il sito Foreste Vetuste Selva di Moricento Patrimonio Unesco. Evento promosso dall’ERCI team Onlus in sinergia e patrocinio del Comune di Lecce nei Marsi, dell’Ente di promozione sportivo educativo nazionale CSEN e dell’Associazione Ambientalista Il Salviano-Centro Natura Marsica. L’occasione è unica anche per visitare nel pomeriggio la Selva di Moricento sito Unesco.

Insomma, lasciamo perdere le abitudini solite, peraltro quasi tutte emendabili, e scegliamo di passare un fine settimana più utile alla mente ma anche all’anima, agli occhi e al corpo.

P.L.P.