DONATELLI (ASCOM): «IL MERCATO DI AVEZZANO DEVE RIMANERE IN CENTRO»

AVEZZANO –  Il Presidente di Confcommercio, Roberto Donatelli,  ribadisce che la collocazione del mercato ambulante settimanale deve rimanere al centro. Nel breve comunicato che segue, Donatelli spiega in modo secco ma ben argomentato quali sono, secondo lui, le motivazioni che devono lasciare il mercato lì dove è. Sono motivazioni di carattere sia sociale che economico. Un nuovo tentativo di essere ascoltati, speriamo non cada nel vuoto.

«La città non può prescindere dall’avere il mercato ambulante settimanale in centro, sia per rendere la zona più  vivace e attrattiva, sia perché crea un notevole indotto economico, sia perché si tratta di un servizio alla persona, compresi i numerosi anziani, che trova proprio nel centro,  la sua naturale collocazione.

In varie città, lo spostamento del mercato dal centro in periferia ha portato ad un impoverimento della vita e ad una scarsa capacità di attrazione della città stessa, per questo lo spostamento di un mercato in termini economici è una cosa rischiosa e molto grave.

Bisogna tener presente che la riorganizzazione di una nuova area mercatale è un fatto complesso e difficile da attuare, occorrono anni in considerazioni dei contraccolpi economici che potrebbero subire tutti gli operatori del settore.

I mercati ambulanti funzionano bene  quando sono in simbiosi con il centro urbano, per questo speriamo che l’Amministrazione Comunale, rifletta affinchè,  il mercato resti in centro.

Va ricordato ai Consiglieri Comunali che gli ambulanti svolgono un ruolo di attrattori per la città e non sono marionette che vengono  spostate da un luogo all’altro».