PESCASSEROLI. UN CERVO ALL’IMPROVVISO. EMOZIONI DALLO SPETTACOLO CHIAMATO NATURA

Spettacolare foto di Rosita Elia del Circolo Fotografico Marsicano in pieno Parco Nazionale d'Abruzzo

PESCASSEROLI – “Potevamo stupirvi con effetti speciali”, recitava uno spot pubblicitario di qualche decennio fa. Invece no, alla natura, e soprattutto quella abruzzese e del Pnalm, il Parco Nazionale d’Abruzzo, non servono. Come dire, è autosufficiente.

La testimonianza di questa spettacolare e stupefacente autosufficienza, ce la dà una foto meravigliosa che ci è stata inviata da Rosita Elia, originaria proprio dell’area del Parco, sposata felicemente a Trasacco e componente del Circolo Fotografico Marsicano.

Era il 14 luglio scorso e Rosita si trovava nella zona del Parco Nazionale fra Pescasseroli e Villetta Barrea. Improvvisamente, in mezzo a tutta quella bellezza, che solo la natura di quei luoghi può e sa offrire, è apparsa la meraviglia.  Quelle immagini che lasciano a bocca aperta e senza fiato, di quelle che solo una fotografa, soprattutto se esperta di natura e animali, sa cogliere pienamente. Ed eccola qui: la foto di un cervo, magnifico, maestoso, abbagliante.

Una foto che può diventare un simbolo della ricchezza che questo territorio possiede ma che sempre più non sa sfruttare a pieno e sempre nel massimo rispetto. Godetevi questa foto e pensate, cari lettori di MarsicaWeb, al luogo meraviglioso che ci è stato dato ma che non riusciamo a vivere ed apprezzare, persi in mille odi e ripicche per cose piccole piccole e immensamente squallide.

Un grazie a Rosita, al Circolo Fotografico e ad Alessandro Grasso che ci hanno segnalato questo formidabile scatto, per aver voluto condividere con noi questa emozione.