DINO IACUTONE: “NON SOLO UNA CITTÀ MA ANCHE UNA CAMPAGNA E UNA MONTAGNA DA AMARE”

Messaggio politico elettorale

CELANO – Sono Settimio Dino Iacutone, ho 59 anni, sposato, ho tre figli.

Sono un imprenditore agricolo e mi sono messo in gioco con la lista “Una Città Da Amare”, al fianco del candidato sindaco Settimio Santilli, per mettere la mia esperienza a disposizione della mia Città.

Ho iniziato la mia esperienza come consigliere della Cooperativa La Serra, per poi proseguire con l’A.M.P.P e con il Covalpa, come socio fondatore. Sono stato presidente del Consorzio di Bonifica dal 2005 al 2010, esperienza che mi ha ulteriormente formato.

Oggi mi ritrovo ad essere consigliere della Cooperativa Vallechiara, consigliere di Confagricoltura, consigliere di Marsica Agroenergia, di cui ho in affidamento l’impianto biogas di Borgo Strada 14, e Vice Presidente di Sportello Europa. Per via degli incarichi che ricopro, credo di essere in grado di occuparmi dei settori agricoltura e ambiente, dato che le mie aziende sono convertite al biologico da circa 20 anni.

Il mio progetto è quello di portare avanti quanto iniziato dall’amministrazione uscente e contribuire alla realizzazione del Distretto Rurale (contenitore dove devono confluire enti pubblici e i privati per attingere ai fondi della Comunità Europea), a cui sto lavorando da qualche anno. I comuni che hanno aderito sono più di 20 e Celano è capofila.

Altro argomento principale per me, è il sostegno agli allevatori, soprattutto per il periodo di crisi che stanno attraversando a causa della concorrenza di carni e formaggi esteri. I nostri prodotti devono essere valorizzati: il mio pensiero sarebbe quello di riunirli in un unico Consorzio per favorire il consumo locale. Insieme al candidato sindaco ho anche l’obiettivo di riqualificare i rifugi montani.

L’agricoltura, in questo momento, ha bisogno di essere indirizzata verso nuove tecniche di produzione per essere valorizzata: quali ad esempio il basso impatto ambientale, la programmazione e l’aggregazione. Celano deve riprendere un ruolo primario nell’economia Fucense: vigileremo costantemente sulla realizzazione dell’impianto di irrigazione, tassello fondamentale per le nostre terre.

Con la vostra fiducia e il vostro consenso Celano non sarà solo una Città ma anche una campagna e una montagna da amare.

 

COMUNICATO STAMPA

Messaggio politico elettorale